Con la proiezione di Dopo il Silenzio, regia di Mario Canale da una idea di Marcello Villari, iniziano, giovedì 16 gennaio ore 18.30/21.00 Cinema Teatro Metropolitano, le proiezioni organizzate dal Circolo C. Chaplin con AREA Area Democratica per la Giustizia.

Il primo dei quattro appuntamenti in programma prevede la proiezione del film di Mario Canale con la presenza in sala di Marcello Villari - giornalista, filmaker e scrittore – che presenterà il suo lavoro dedicato a 4 importanti scrittori calabresi: Gioacchino Criaco, Domenico Gangemi, Annarosa Macrì e Carmine Abate.
Il dibattito che seguirà la proiezione delle 18.30, si arricchirà del contributo di Francesca Orefice, Monica Della Vedova e Saveria Lollio di Lab Donne gruppo di lettura di Gioia Tauro e di Angela Curatola presidente del Circolo Guglielmo Calarco.

Insieme - e con il contributo di altri ospiti - cercheremo di meglio delineare il panorama della produzione letteraria calabrese degli ultimi anni. Anni particolarmente importanti per i successi registrati e  per l'eco ottenuto da tali opere, alcune delle quali sono divenute oggetto di produzioni cinematografiche e televisive di grande impatto sul pubblico nazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il racconto della Calabria realizzato, nel nostro caso, da autori calabresi è un terreno di confronto ed approfondimento particolarmente importante per gli spunti che esso sicuramente fornisce e per l'indiscutibile vicinanza che lega autori e lettori ai temi proposti. Essere fautori della propria immagine e del proprio racconto è sicuramente una tappa importante per una più qualificata e condivisa visione sulla e della Calabria. Operazione culturale che può e deve coinvolgere tutte le componenti della società calabrese; nessuna esclusa. Noi vogliamo provarci.

I tre appuntamenti che seguiranno sono:

  • 31 gennaio - proiezione di Aspromonte la terra degli ultimi di Mimmo Calopresti (presente in sala)
  • 20 febbraio la Proiezione di Lucania terra, sangue e magia di G Roccati
  • 27 febbraio  Vita segreta di Maria Capasso di Salvatore Piscicelli

Questo sito utilizza i cookies per meglio fornire i servizi ai visitatori. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso.